Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Alterele

VIA LATTEA, IL CALDO ALONE E L’ENIGMA DEL BARIONE

25 Settembre 2012 , Scritto da Eleonora Gitto Con tag #astronomia

Grazie al Chandra X-ray Observatory della Nasa alcuni astronomi hanno potuto osservare un enorme alone di gas caldo intorno alla nostra Via Lattea.

VIA LATTEA, IL CALDO ALONE E L’ENIGMA DEL BARIONE

Nello studio, il team di astronomi ha utilizzato i dati di Chandra per stabilire la massa dell'alone di gas caldo e la sua temperatura: i dati hanno rivelato che la temperatura dell'alone è tra uno milione e 2,5 milioni di gradi Kelvin, qualche centinaio di volte in più della superficie del Sole. Se la dimensione di questo alone, che pare si estende per migliaia di anni luce, fosse confermata, sarebbe un grosso passo avanti per arrivare alla soluzione di un problema mai risolto della nostra Galassia: quello del “barione mancante”.

Un barione fa parte di una famiglia di particelle composte costituite da tre quark. Queste particelle hanno una massa maggiore rispetto alle altre fino allora conosciute. I barioni più noti sono i protoni e i neutroni, che costituiscono la maggior parte della massa della materia visibile nell'universo (circa il 99,9% della sua massa). Dalla misurazione degli attuali aloni di gas che si trovano a una notevole distanza dalla nostra galassia, si evince che quando l’Universo aveva solo qualche miliardo di anni, la materia barionica presente in esso era circa un sesto della massa e della densità di materia esistente complessiva, che comprende anche la materia oscura.

Oggi, circa dieci miliardi di anni più tardi, un censimento dei barioni presenti nelle stelle e nel gas intorno alla nostra Galassia e nelle galassie vicine mostra che mancherebbe all’appello almeno la metà dei barioni. Altri studi, prima di quest’ultimo compiuti grazie al Chandra avevano già dimostrato in passato la presenza nella Via Lattea e in altre galassie di un gas caldo con le temperature tra 100.000 e un milione di gradi. Queste ricerche già prevedevano la presenza di un gas più caldo a una temperatura superiore al milione di gradi.

Ora questa nuova ricerca fornisce la prova che l'alone di gas caldo che avvolge la Via Lattea è molto più massiccio degli altri e la massa del gas sarebbe equivalente a quella di dieci miliardi e più di Soli. Anche se ci sono incertezze, la nuova ricerca, cui ha partecipato la Ohio State University di Columbus, fornisce la finora, migliore evidenza che i barioni mancanti della galassia potrebbero essersi "nascosti" in questo alone di gas di milioni di gradi Kelvin che avvolge la Via Lattea. La densità stimata di questo alone, a quanto si legge sull'Astrophysical Journal Letters, è così bassa che i barioni sarebbero potuti sfuggire, almeno fino ad oggi, al rilevamento.

Condividi post

Commenta il post