Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Alterele

Satellite colpito da un detrito, la spazzatura spaziale

12 Marzo 2013 , Scritto da Eleonora Gitto Con tag #curiosando

Spazzatura spaziale

Spazzatura spaziale

Il problema della spazzatura cosmica sarà, inopinatamente, uno dei maggiori che dovremo affrontare nei prossimi decenni. I primi segnali preoccupanti ci derivano da episodi per ora sporadici, tuttavia molto significativi.

Il problema della spazzatura cosmica sarà, inopinatamente, uno dei maggiori che dovremo affrontare nei prossimi decenni. I primi segnali preoccupanti ci derivano da episodi per ora sporadici, tuttavia molto significativi.
 
Leggi tutto

Ad esempio lo scorso 22 gennaio il satellite russo Blits è stato colpito dai detriti di un satellite cinese (Feng Yun 1c) distrutto nel corso di un test antimissile dai cinesi stessi. Dopo un mese di misurazioni e ricerche, sono giunti a questa conclusione i  ricercatori del Center for Space Standards & Innovation di Colorado Springs. Un detrito di pochi milligrammi è riuscito a mettere fuori uso un satellite che pesava alcuni chili; questo perché, come noto, l’energia cinetica aumenta col quadrato della velocità: in altri termini anche un residuo così piccolo, se si muove a velocità pazzesche, libera nell’impatto un’energia devastante. Ora abbiamo, verosimilmente, centinaia, forse migliaia di frammenti del satellite colpito dal missile, che vagano in orbita intorno alla Terra come proiettili impazziti.

Ma non è il solo caso, poiché, secondo la Nasa, intorno alla Terra orbitano circa cinquecentomila detriti di dimensioni maggiori di una biglia, mentre quelli di almeno un millimetro si contano a decine di milioni. Non è decisamente una situazione incoraggiante…e la spazzatura spaziale rischia di diventare addirittura più pericolosa di quella nostrana delle città dove viviamo.

 

Condividi post

Commenta il post