Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Alterele

L’aurora boreale catturata nel click spaziale di Luca Parmitano

8 Ottobre 2013 , Scritto da Eleonora Gitto Con tag #curiosando

Aurora Boreale fotografata dallo spazio

Aurora Boreale fotografata dallo spazio

City lights and Auroras, così Luca Parmitano ha chiamato la foto dell’aurora boreale che ha fatto il giro del mondo. L’astronauta italiano, a zonzo per lo spazio nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ha deciso di regalare al mondo un’immagine spaziale di quello che è uno degli spettacoli più affascinati della natura. 

 

Una tavolozza di colori in cui predomina il verde. Un verde luminoso che forma una tenda che si agita, anzi fluttua nel cielo con punte di rosa, un po’ di viola. L’aurora boreale immortalata da Parmitano siamo riusciti a vederla quasi in real time poiché l’astronauta l’ha pubblicata subito su Facebook e Twitter. Potenza e comodità della tecnologia. Un modo intelligente di usare i social network. Ovviamente sul Web le foto belle dell’aurora boreale si sprecano, ma dallo spazio non l’avevamo mai vista.

Ma qual è la causa di questo fenomeno che incanta? Il sole. Durante le grosse esplosioni ed eruzioni solari, enormi quantità di particelle sono sparate dal sole nello spazio profondo e quando queste impattano contro il campo magnetico terrestre, sono attratte in circolo verso il polo nord, dove interagiscono con gli strati superiori dell'atmosfera. L'energia sprigionata diventa l'aurora boreale. Tutto ciò avviene a circa 100 kilometri sopra delle nostre teste.

Certo l'aurora boreale si può vedere anche dalla terra. Basta solo essere al posto e nel momento giusto. Ma quanti sono i fortunati che possono vederla dal vivo? Perciò grazie a quanti regalano ai meno fortunato che difficilmente si troveranno mai sopra i 65° di latitudine nord o sud, foto e video di questo spettacolo. E grazie soprattutto a Luca Parmitano che lo ha visto da lassù ed ha voluto condividere con tutti noi quella che sicuramente è stata una grande emozione.

Condividi post

Commenta il post